Le sezioni

Cerca nel sito

Conosciamoci meglio

Osservare e valutare: l'importanza della scelta dello strumento giusto

Osservare e valutare le competenze in possesso di un alunno con accuratezza e sitematicità è indispensabile all'insegnante di sostegno per lo svolgimento del proprio lavoro, in qualsiasi ordine e grado di scuola. Se non lo facesse, infatti, l'insegnante lavorerebbe "alla cieca" basando i propri interventi su obiettivi fissati a priori senza calibrarli sulle caratteristiche individuali. Rischierebbe di sottostimare o di sovrastimare le potenzialità del bambino, di esporlo inutilmente a situazioni frustranti e ciò avrebbe una ricaduta negativa sulla motivazione all'apprendimento e sulle relazioni.

Ci sono diversi modi per raccogliere informazioni utili sul livello di sviluppo raggiunto e sulle potenzialità di un bambino nella scuola dell'infanzia e non esiste una ricetta "migliore": ciascun insegnante effettua le proprie scelte in base a una pluralità di fattori individuali e contestuali, ma l'importante è avere alla fine un quadro obiettivo e confrontabile con i risultati delle successive osservazioni.

Proviamo ad esaminare le caratteristiche, i vantaggi e i limiti dei vari strumenti di osservazione, valutazione e verifica...

Continua a leggere