Le sezioni

Cerca nel sito

L'insegnante di sostegno può essere utilizzato per effettuare sostituzioni dei colleghi assenti?

Il MIUR nelle Linee Guida per l'integrazione scolastica degli alunni con disabilità (2009) ha chiarito che "...l'insegnante per le attività di sostegno non può essere utilizzato per svolgere altro tipo di funzioni se non quelle strettamente connesse al progetto d'integrazione, qualora ta
le diverso utilizzo riduca anche in minima parte l’efficacia di detto progetto"
(pag. 15).

Non è dunque legittimo l'utilizzo dell'insegnante di sostegno per la sostituzione dei colleghi assenti, anche se nella stessa classe di cui l'insegnante di sostegno è contitolare.

Ulteriori approfondimenti in questo articolo.

Attenzione:

la redazione di Integrazione Tre Sei declina ogni responsabilità riguardo le decisioni prese in merito alle tematiche di seguito affrontate e non garantisce che le informazioni riportate in questa pagina siano costantemente aggiornate rispetto alla normativa vigente, ricordando che per questioni legali è necessario rivolgersi ad esperti nel settore giuridico.

Torna alla sezione Normativa

Le altre F.A.Q.

Può un alunno con grave ritardo psicomotorio permanere nella scuola dell'infanzia dopo il compimento del sesto anno di età?

L'insegnante di sostegno assente per pochi giorni deve essere sostituito?

I bambini che effettuano terapia in orario scolastico presso i centri di riabilitazione hanno diritto all'ingresso e all'uscita al di fuori degli orari stabiliti dalla scuola?

Qual è l'iter per ottenere la certificazione di alunno diversamente abile?

Si può riconoscere un alunno come diversamente abile se la famiglia non è d'accordo?